lunedì 13 maggio 2013

RIMORCHIARE UNA RAGAZZA METTENDO DA PARTE L'ORGOGLIO



ALESSIO DOMANDA: 

Ciao RimorchiaDonne ti scrive un ragazzo di 21 anni. La mia domanda è questa: quant'è importante lasciare da parte l'orgoglio nel rimorchiare? Mi spiego... Quando parlo con una ragazza non mi sbilancio mai nè le mando segnali "equivoci" perchè non mi va di fare la figura del disperato o di quello che ci prova perchè appunto sono orgoglioso. Sono anche un tipo leggermente introverso, ma so recitare la parte del tipo estroverso e quindi non è un problema la timidezza. Però, questo maledetto orgoglio mi ferma nel cercare di provarci con una ragazza... Come fare?


RD RISPONDE:

Caro Alessio, l'orgoglio equivale ad una forte senso di autostima e di fiducia nelle proprie capacità , e allo stesso tempo una persona orgogliosa è incapace di ricevere umiliazioni e sconfitte. Purtroppo nel campo della seduzione, sopratutto quando si parla di conquistare una ragazza, se metti davanti ad ogni tentativo di rimorchio il tuo orgoglio difficilmente riuscirai a conquistarla...

 Non puoi avere la botte piena e allo stesso tempo la moglie ubriaca,se non ci provi e non ti esponi un minimo è impossibile riuscire nell'impresa. Nella boxe i pugili abbassano la guardia per far scoprire a sua volta la guardia dell'avversario e sferrare l'attacco.

Provarci con una ragazza non equivale ad umiliarsi, anzi provarci e farle capire le tue intenzioni significa dimostrare la tua sicurezza in te stesso. Il tuo problema principale da quanto ho capito, è che hai paura di ricevere un no da una ragazza.

Continuo a ripetere: che nel campo della seduzione le sconfitte fanno parte del gioco, non si può vincere sempre, ti dirò di più, se non sai perdere non puoi nemmeno vincere. Non devi mai prendere un “no” da una donna come se fosse un umiliazione, bensì come un esperienza positiva, che ti servirà da insegnamento per non commettere lo stesso errore in futuro.

Il consiglio che posso darti per superare il tuo orgoglio è questo:

Ogni volta che ti capita la situazione giusta, la ragazza che ti piace, e dopo che hai raggiunto la giusta confidenza e magari è arrivato il momento per invitarla ad uscire e proprio in quel momento entra in azione il tuo forte orgoglio immagina che stai facendo una semplice proposta ad un amico. Se domandi di uscire ad amico e lui ti dice di no perchè ha altri impegni , ti senti umiliato ? Credo proprio di no...e lo stesso deve valere per le ragazze, se fai un invito ad una ragazza e lei declina, non prenderla a male, ci hai provato , punto fine dei giochi, non ti stai mica umiliando,anzi hai fatto il tuo dovere da uomo, hai dimostrato di essere sicuro di te stesso e delle tue capacità.

Dimostri di essere disperato solo se insisti e continui a beccarti dei no dalla stessa ragazza, ma se ci provi una volta sola non appari come un disperato bisognoso. Una ragazza può dirti di no, ma può dirti anche di si, ogni volta che tenti di conquistare una ragazza hai il 50% di possibilità sia che ti va bene, sia che ti va male.

Quando parli con una ragazza che ti interessa non è che devi dirle “ sono attratto da te, mi piaci moltissimo” questo è sbilanciarsi...il trucco sta nel far capire le proprie intenzioni senza dirle apertamente, magari con una battuta a doppio senso, non facendo complimenti diretti, avviando conversazioni piacevoli che permettono di raggiungere il giusto feeling per poi proporre l'invito. In questo modo non ti sbilanci più di tanto, ma se non fai capire alla ragazza che hai di fronte, che sei interessato non puoi nemmeno pretendere che esci con lei, è vero che le donne sono anche più intelligenti degli uomini , ma è anche vero che ancora non sanno leggere nella mente, quindi un minimo di interesse devi dimostrarlo, parlando con lei, scherzando con lei, uscendo con lei. Ad un certo punto dovrai provarci, e in quel momento il tuo orgoglio deve essere messo da parte, perdere l'occasione di conquistare una ragazza per paura di ricevere un no è da stupidi, significa negarsi la possibilità di fare sesso, di avere una storia, di non soddisfare i propri bisogni, di non riprodursi, di non divertirsi e di non vivere la vita al massimo.

 Devi osare di più, e devi preoccuparti di meno, e soprattuto smettere di pensare negativo, smettere di pensare che se ci provi ti dice di no. Pensa positivo , e se una ragazza ti dice di no, provaci con un'altra, e così via fino a quando non raggiungerai il tuo obiettivo.

Non usare l'orgoglio come una scusa per non provarci, datti da fare e utilizza la grinta che è dentro di te per essere felice e sentirti soddisfatto. Spero di esserti stato di aiuto.

In fede

RD.

Nessun commento:

Posta un commento

HAI ANCHE TU UNA DOMANDA DA CHIEDERE O UN PROBLEMA DA RISOLVERE? Se vuoi ricevere un consiglio da RD inserisci la tua richiesta nel form riservato ai commenti (otterrai una risposta tra i 10 ed i 30 giorni) la risposta sarà pubblicata o nei commenti, o divulgata in un post.
Se invece hai bisogno di PRIVACY e preferisci avere la soluzione al tuo problema in BREVE TEMPO contatta RD Attraverso il servizio di Consulenza Personalizzata via email skype o telefono.