martedì 19 marzo 2013

RAGAZZA RIMORCHIATA IN GITA



UN LETTORE DI RIMORCHIADONNE CHIEDE:

Ciao RD, bel blog!

Volevo un tuo parere su una mia esperienza recente.. In breve sono andato in gita un campo scuola con alcune classi e ho conosciuto una ragazza,che inizialmente non mi piaceva molto,però ho iniziato a flirtare con lei (io di carattere tendo a fare il "provola" anche con le ragazze che non mi attirano moltissimo).

Fatto sta che dopo alcune sere di scherzi,risate e abbracci,mi è cominciata a piacere,e pure parecchio. Spesso la prendevo in braccio, ogni tanto mi sdraiavo su di lei e mi accarezzava i capelli...Insomma i segnali erano evidenti,c'era molto contatto fisico.


Una sera andiamo in camera e dopo aver scherzato un po' abbiamo iniziato a baciarci, ma lei non è voluta andare oltre,perchè negli ultimi tempi aveva avuto molte "botte e via"(dopo aver terminato una relazione durata 2 anni 6 mesi ),e inoltre aveva il ciclo dalla mattina prima.

Ma allora, mi chiedo io, perchè ha filtrato con me fin dai giorni precedenti? Voleva solo delle coccole?

Alla fine ho dormito con lei, me la sono coccolata, le sono stato vicino(oltre ad averle fatto un grattino/leccatina su tutto il corpo tranne sulla passera,che aveva il ciclo, molto sensuale, insomma non abbiamo solo dormito!Si era creata MOLTA intimità).

Il giorno seguente, dopo avermi ignorato un po' mi dice che ci ha pensato e la cosa non si può fare perchè è un periodaccio e non riesce a gestire i suoi sentimenti/relazioni,non vuole ferirmi come ha fatto con molti altri e bla bla bla. Risultato: mi è presa a male per tutto il pomeriggio, e la sera dopo,mi sono ubriacato,anche se ho gestito bene la cosa, sono riuscito ad essere molto simpatico ed espansivo, ma lei ha notato che stavo giù di morale e mi ero ubriacato per quel motivo..

Ora siamo tornati dalla gita e non abbiamo ancora parlato.Voglio chiederti, secondo te c'è qualche possibilità?Alla fine lei ha filtrato con me per 2/3 giorni buoni,e la sera del primo giorno ha riferito ad un mio amico che mi considera un bel ragazzo, simpatico e con un bel fisico.

Purtroppo io ho sbagliato ad assumere l'atteggiamento che ti ho descritto ma non sono riuscito a fare altrimenti,stavo troppo male. Pensavo di farmi risentire tra un po' di giorni,ma in maniera tranquilla, una volta che ho la mente sgombera e non ci sto più sotto come ora,e lasciare poi le carte a lei. Tu sai consigliarmi qualcos’altro/qualcosa di migliore?? Grazie mille! 
P.S: lei è bisessuale

RIMORCHIADONNE RISPONDE:

Quello che mi hai raccontato è la classica avventura scolastica che accade durante le gite.

Sono esperienze di vita che ti formano e ti aiutano a crescere. Diciamo che inizialmente ti sei mosso bene, hai filtrato con la ragazza, hai instaurato un rapporto di confidenza, hai raggiunto un buon contatto fisico e sei riuscita a trasferirla nella sede del sesso (camera da letto).

 Se non sei riuscito ad avere un rapporto completo con lei, è solo per il semplice motivo che era “indisposta”.

L'errore è stato commesso dopo, fortunatamente ti sei reso già conto da solo di aver sbagliato e questa è una cosa buona..

Lo sbaglio  è stato quello di farle capire che ci sei rimasto male, anche perchè era proprio quello che non voleva, infatti ti ha detto che non aveva intenzione di ferirti, ma vedendoti in quello stato lei hai dato modo di farle capire che sei rimasto scottato.

Non dovevi darle soddisfazione, dovevi fare finta che nulla ti avesse scalfito, dovevi proseguire la gita in modo allegro e spensierato e farla ingelosire in qualche modo, magari filtrando con altre ragazze.

Le donne in generale se considerano un uomo troppo facile da raggiungere, provano un calo di attrazione e si mettono alla ricerca di sfide più impegnative: uomini più interessanti, con più carisma e più difficili da conquistare.

Fossi in te eviterei di contattarla e soprattutto di lasciare le carte a lei.. sono gli uomini zerbino che lasciano alle donne il foglio bianco da compilare.

Ti consideri un uomo zerbino?  Ti consiglio di non farti mettere i piedi in testa da nessuno, soprattutto da una donna

Non devi essere tu ad aver perso qualcosa, ma deve essere lei a rendersi conto dell'occasione che si è lasciata sfuggire.

La cosa migliore da fare in questi casi è di utilizzare la tecnica della privazione (Per sapere cos'è la tecnica della privazione leggi l'articolo : “come conquistare una ex”).

PS: Mi hai detto che questa ragazza è bisessuale, ora secondo te è il caso di avere una relazione intima e personale con una ragazza che va anche a letto con altre ragazze? Fossi in te al massimo ci farei una scappatella, un'avventura ma ti sconsiglio una relazione seria e duratura perchè potresti trovarti molto male.

Ovviamente i miei sono solo consigli, la vita è tua, sta sempre a te decidere cosa fare.

In ogni caso spero di esserti stato di aiuto,

in fede

RD.

7 commenti:

  1. Ti ringrazio moltissimo per avermi ascoltato! Avevo letto dei tuoi interventi, anche questo è stato illuminante. A tal proposito voglio porti una questione abbastanza scottante, a cui puoi rispondere in breve (non voglio che intasi questo nuovo post per una mia curiosità!): come porsi in generale con le ragazze bisessuali, o che in generale tra le 2 sponde tendono a quella femminile? Esiste un qualche modo per rendersi a loro interessante? Perchè credo che in questa mia esperienza un problema di fondo sia stato proprio questo...Lei me l'ha voluto dire da subito che era bisex, ma non mi ha specificato che i 2 anni di relazione erano stati trascorsi con una ragazza...!Appena l'ho saputo mi è preso un colpo xD Con ragazze di questi orientamenti esiste un qualche modo per attrarle, o ci si comporta esattamente come con le etero, apparte cercare di evitare relazioni con le bisex? Qual'è la tua opinione a riguardo? Grazie mille ancora! W RD :D

    RispondiElimina
  2. P.S: Ho dimenticato una cosa!! Oltre al fatto della bisessualità volevo chiederti che ne pensi del fatto di essere stato coccoloso al momento che lei non voleva farlo...Pensi che ho fatto bene? Alla fine credo che fare gli stron*i in un momento del genere non avrebbe portato cose positive...A differenza del farlo dopo essere stato lasciato che non è nulla di negativo (nulla da stron*i nel senso proprio del termine)ma anzi accresce il suo interesse...Che ne pensi a riguardo?

    RispondiElimina
  3. Ogni cosa che scrivo su rimorchiadonne è dettata dalla mia esperienza...sinceramente non mi è mai capitato di avere a che fare con una donna bisessuale, però credo che in quanto le piacciono anche gli uomini, come ogni donna verrà attratta da tutti quei meccanismi che entrano in azione anche nelle donne etero sessuali. Poi se ad una donna bisex piacciono di più le donne o gli uomini, credo sia una cosa soggettiva che varia da persona a persona, è un pò come dire "ti piace di più la pasta al pomodoro o con le vongole? "
    In quanto ti trovavi in una situazione abbastanza intima hai fatto bene ad agire nel modo che mi hai descritto, in quanto la ragazza stava semplicemente effettuando una resistenza simbolica, ossia una reazione emotiva per evitare di sentirsi una ragazza facile, in parole più semplici lei desidera che la cosa accada ma non vuole che quello che sta accadendo sia al 100% per causa sua, per questo motivo devi essere tu a prendere il mano la situazione.

    RispondiElimina
  4. Senti ma secondo te in una situazione come questa avrebbe potuto portare qualche risultato diverso prolungare il flirt per conoscere e farsi conoscere meglio dalla ragazza, e magari spostare il momento di provarci più in là, magari tornati dal viaggio? E in tal caso come mi sarei dovuto regolare per non entrare nella cosiddetta "zona d'amicizia"?

    RispondiElimina
  5. Si vede che sei nuovo e non segui gli articoli che pubblico giornalmente, diventa fan sulla pagina facebook di rimorchiadonne o su twitter in modo che verrai sempre avvisato di ogni nuovo articolo...leggi questo articolo:quando le donne ci ripensano e quest'altro come evitare la zona amicizia



    RispondiElimina
  6. Si infatti, il blog l'ho scoperto da poco, ma lo sto trovando davvero utile!! Ho letto gli articoli da te consigliati, e credo proprio che il mio caso sia stato quello del cosiddetto "ripensamento dell'acquirente"...Quindi si provarci in tempi brevi e sfruttando le occasioni e non finire in zona amicizia rimandando troppo e adottando comportamenti poco consoni, ma comunque mantenendo come limite approssimativo le 7 ore di flirt...Ora però ho un'altra domanda, metti caso che durante la gita la ragazza in questione mi proponeva di andare in camera, o qualcosa di simile, di più o meno evidente per capirci, ma sia passato poco tempo...In quel caso cosa faresti? Accettare l'invito e poi provarci comunque? O far finta di essere disinteressati e svagare (tipo :"no dai rimaniamo qui con gli altri!)? Generalmente quando flirto con le ragazze adotto un comportamento ambiguo, prima mi faccio vedere interessato, poi non, poi di nuovo si poi non, utilizzando sia il linguaggio verbale che non (sfruttando l'angolazione del corpo per esempio); in questo caso un rifiuto potrebbe essere un momento di distacco, inteso come la fase di apparente non interesse del flirt? E nella donna questo avrebbe un risultato positivo (la faccio scapocciare e non capisce più nulla) o negativo (si fa una cattiva impressione, pensa che voglio un'amicizia e cose varie)?...Illuminami!

    P.S:mi iscrivo subito alla pagina facebook!!

    RispondiElimina
  7. Nel caso è la ragazza ad invitarti ad andare in camera non devi fare altro che accettare, altrimenti passi pure per fino**hio.

    RispondiElimina

HAI ANCHE TU UNA DOMANDA DA CHIEDERE O UN PROBLEMA DA RISOLVERE? Se vuoi ricevere un consiglio da RD inserisci la tua richiesta nel form riservato ai commenti (otterrai una risposta tra i 10 ed i 30 giorni) la risposta sarà pubblicata o nei commenti, o divulgata in un post.
Se invece hai bisogno di PRIVACY e preferisci avere la soluzione al tuo problema in BREVE TEMPO contatta RD Attraverso il servizio di Consulenza Personalizzata via email skype o telefono.