venerdì 1 giugno 2012

CONQUISTARE UNA RAGAZZA IN PALESTRA




UN LETTORE CHIEDE A RD:

Ciao RD ho bisogno di un consiglio, per caso ho trovato questo sito e mi è venuto in mente di porti una domanda.
In palestra da 2 mesi viene una ragazza che mi ha subito colpito...fino ad ora non ho fatto nulla per non fare il solito viscido come fanno gli altri, ma la voglia di vederla aumentava tutti i giorni e se almeno non mi presentavo qualcuno lo avrebbe fatto prima di me.
L'altro giorno stavo sul tapirulan vicino a lei e sapendo che era andata all'estero per una competizione(saputo da altri), la saluto e le chiedo come è andata e lei mi risponde : “Male...” io le dico beh dai non sempre può andare bene almeno hai avuto la magra consolazione di fare un viaggetto all'estero e lei scuote la testa come per dire insomma.. dopo un po le faccio un sorriso e lei fa un espressione come a dire “che vuole questo...”beh ci rimango un po male..stavo li li per lasciar perdere...comunque continuo a fare degli esercizi accanto a lei, quando scende nella saletta la seguo...e mentre lei gia stava dentro entro anche io la guardo lei mi guarda negli occhi e mi sorride io uguale ricambio,a quel punto comincio a farle un po di domande personali, se studia o lavora lei risponde ma non mi chiede niente, le dico da quanto balla (fa danza) dico che io sono istruttore in palestra da anni una sorta di presentazione mia, le chiedo l'età lei ha 19 anni, e a quel punto anche lei mi dice e te quanti anni hai? Ed io le rispondo “23”. Vabbe dopo aver chiecchierato cosi, ho constatato che nella conversazione c'era un po di imbarazzo generale.
All'inizio lei mi è sembrata diffidente nel primo approccio poi il sorriso che mi ha fatto mi ha dato il coraggio di continuare...poi vabbe non lo vista più perchè ha finito di fare palestra...
Mi sto facendo 2000 domande se posso piacerle o no, l'approccio non mi ha fatto capire nulla, anche perchè il piu delle domande le ho fatte io, era come se lei non sapeva che dirmi...come mi consigli di procedere? E' importante grazie.

RD RISPONDE:

Il fatto che fai l'istruttore in palestra dovrebbe facilitarti molto negli approcci con le ragazze, quindi hai una marcia in più rispetto agli altri...mi spiego meglio: se un ragazzo iscritto in una palestra si avvicina ad una ragazza e tenta di approcciarla viene percepito come il classico ragazzo che ci vuole provare,rischiando di far mettere subito la donna sulla difensiva, mentre per l'istruttore è normale parlare con le persone che frequentano la palestra incluse le ragazze e di conseguenza se si avvicina ad una ragazza non viene percepito come quello che ci vuole provare, ma bensì come quello che sta facendo il suo lavoro. L'istruttore di una palestra è un punto di riferimento per tutti gli iscritti, esattamente come un maestro di sci o un bagnino...tutti andranno da lui per chiedergli gli esercizi da fare, le schede, consigli sull'alimentazione ecc...

Quindi quando arriva in palestra una nuova ragazza, non devi approcciarla come uno qualunque, ma bensì devi agire nelle facoltà delle tue mansioni , magari potresti rompere il ghiaccio dicendo: “ salve mi chiamo Giovanni sono l'istruttore di questa palestra, come posso esserti utile? Di cosa hai bisogno? Vuoi che ti faccio una scheda? Se vuoi tonificare i tuoi muscoli ti consiglio questo tipo di allenamento, adesso ti mostro i vari esercizi che puoi fare ecc...”

Se agisci in questo modo non dovresti avere grossi problemi di imbarazzo in quanto stai semplicemente esercitando il tuo lavoro.

Se per esempio segui una ragazza che viene in palestra, mostrandole gli esercizi, corregendola se sbaglia qualcosa e via dicendo, acquisterai nel giro di poco tempo un minimo di confidenza,ed è proprio attraverso la confidenza e la conversazione che due persone entrano in sintonia, la conversazione genera comfort, fiducia e legame emotivo, raccontarsi reciprocamente esperenzie di vita, parlare del più e del meno, fare ogni tanto una battuta, ridere e scherzare, sono questi i fattori che ti fanno portare a casa il risultato, una volta che hai raggiunto la giusta confidenza e la donna ti ha mostrato dei chiari segnali di interesse, a quel punto puoi proporre un invito ad uscire inseme.

Una donna non accetterà mai di uscire con te se prima non hai creato abbastanza comfort, e non hai conversato con lei per un determinato periodo di tempo.

La discrezione è una virtù, non puoi subito farle delle domande personali se nemmeno la conosci, lei potrebbe benissimo pensare “ ma chi è questo? Chi gli ha dato tutta questa confidenza da farmi delle domande così intime e personali?” ed è proprio per questo motivo che hai costatato che c'era un imbarazzo generale, l'obiettivo principale di ogni rimorchio è quello di mettere a proprio agio una donna e non il contrario. Il tuo essere troppo invadente l'ha messa a disagio. Dovevi agire con più calma per darle modo di aprirsi.

Non puoi chiederle come è andata la gara se lei non te ne ha mai parlato, in questo modo le hai fatto capire che ti sei informato sul suo conto, e magari è proprio per questo motivo che ti ha risposto a monosillabi e in modo freddo.

Magari potevi dirle “ non ti ho visto questa settimana in palestra ? Come mai sei stata influenzata?” e sicuramente lei ti avrebbe risposto che era andata all'estero per fare una gara , in questo modo le avresti dato modo di parlare della sua esperienza e quindi di iniziare una conversazione, e soprattutto non avresti telegrafato troppo interesse, se una donna capisce subito che l'uomo è interessato potrebbe considerare la cosa troppo facile e dedicarsi a sfide più impegnative. Dopo tutto se una cosa è troppo facile da raggiungere si perde interesse facilmente.

Adesso mi chiedi come procedere... è difficile recuperare una situazione del genere, è come sparare ad una persona ucciderla e poi trovare una soluzione per farla tornare in vita.

Tuttavia se hai notato un minimo di interesse da parte sua nei tuoi confronti l'unica carta che ti rimane da giocare visto che non viene più in palestra è di aggiungerla su facebook, cercare di aumentare la confidenza e se la situazione è positiva tentare un invito.

Questa esperienza ti servirà da lezione per le prossime volte...non preoccuparti è normale sbagliare, ed è proprio sbagliando che si impara.

Spero di esserti stato di aiuto in fede

RD.





2 commenti:

  1. Ammazza RD, lo hai ammazzato di critiche a questo povero ragazzuolo ahahah

    RispondiElimina
  2. Non l'ho criticato, gli ho solamente detto gli errori che ha commesso...

    RispondiElimina

HAI ANCHE TU UNA DOMANDA DA CHIEDERE O UN PROBLEMA DA RISOLVERE? Se vuoi ricevere un consiglio da RD inserisci la tua richiesta nel form riservato ai commenti (otterrai una risposta tra i 10 ed i 30 giorni) la risposta sarà pubblicata o nei commenti, o divulgata in un post.
Se invece hai bisogno di PRIVACY e preferisci avere la soluzione al tuo problema in BREVE TEMPO contatta RD Attraverso il servizio di Consulenza Personalizzata via email skype o telefono.