martedì 14 febbraio 2012

SAN VALENTINO LA FESTA DEI COMMERCIANTI


Su wikipedia c'è scritto che :

“La festa di San Valentino è una ricorrenza dedicata agli innamorati e celebrata in gran parte del mondo (soprattutto in Europa, nelle Americhe ed in Estremo Oriente) il 14 febbraio.

L'originale festività religiosa prende il nome dal santo e martire cristiano San Valentino da Terni, e venne istituita nel 496 da Papa Gelasio I, andando a sostituirsi alla precedente festa pagana delle lupercalia. La pratica moderna di celebrazione della festa, invece, centrata sullo scambio di messaggi d'amore e regali fra innamorati, risale probabilmente all'alto medioevo, e potrebbe essere in particolare riconducibile al circolo di Geoffrey Chaucer in cui prese forma la tradizione dell'amor cortese.
La ricorrenza di San Valentino ha sostituito in epoca cristiana i lupercalia romani, celebrati il 15 febbraio; questi riti erano però dedicati alla fertilità e non all'amore romantico. Nel 496 Papa Gelasio I dedicò il 14 febbraio al santo e martire San Valentino, presumibilmente anche con lo scopo di cristianizzare la festività romana. Sebbene la figura di San Valentino sia nota anche per il messaggio di amore portato da questo santo, l'associazione specifica con l'amore romantico e gli innamorati è quasi certamente posteriore, e la questione della sua origine è controversa.”


4471_300x250_vday.gif


San Valentino è diventato simile al Natale, dove la nascita di Gesù è una scusa per scatenare la caccia al regalo più bello, alle gradi feste a base di cibo pregiato, vino buono e dolciumi, per non parlare dei party in discoteca all'insegna di giovani donne vestite da Babbo Natale intente a ballare e spogliarsi sotto gli occhi di ragazzi con la bava alla bocca.

E così come il valore del Natale è stato consumisticamente trasformato, è accaduto lo stesso anche per la festa di San Valentino, che più che la festa degli innamorati, pare la festa dei commercianti, una ricorrenza del consumismo in cui i fidanzatini si apprestano a far guadagnare
fioristi, negozi di peluche, gioiellerie e quant'altro.

Da buon RD dico sempre che il miglior modo per far colpo su una donna è sorprenderla, un regalo fatto a Natale è scontato, così come un regalo fatto a San Valentino. Alle donne piacerebbe ricevere un regalo in un giorno qualunque e non solo ed esclusivamente quando se lo aspettano!

Se un uomo ed una donna si amano davvero, non hanno bisogno di una festa “mondiale” per regalarsi fiori e cioccolatini, trovo più giusto che debbano farlo quando ne hanno voglia, l'amore va dimostrato ogni giorno, chi ama veramente lo fa ininterrottamente senza limiti, riserve o scuse , quindi se un uomo o una donna crede veramente in questo giorno, perchè si sente realmente protetto da San Valentino, basta semplicemente scambiarsi gli auguri e magari rivolgere una preghiera a San Valentino perchè continui a proteggere la coppia.



3 commenti:

  1. Ciao RD sono d'accordo con te quando dici che l'amore va dimostrato ogni giorno, chi ama veramente lo fa ininterrottamente senza limiti, riserve o scuse...ma se esistono queste feste è giusto festeggiarle...anche perchè da come dici tu allora non dovrebbe esistere più nessuna festa...??Ad una donna piacciono le sorprese, piacciono i regali e come dici tu andrebbero fatti sempre quando un uomo ha voglia o se lo sente, ma fidati che se ad una donna il giorno di San Valentino, come il giorno della festa delle donne, non le fai gli auguri o un pensiero o una cena insieme non penso che la rendi felice.

    RispondiElimina
  2. Articolo che non fa una piega!! Hai colto perfettamente il vero significato della festa di San Valentino! Continua così, ciao.
    Fabio

    RispondiElimina
  3. Certo che le feste devono essere festeggiate, ma non tutte sono così importanti, e nel momento in cui si festeggiano si dovrebbe capire il vero valore della festa, non devi aspettare il Natale perchè non vedi l'ora di scartare i regali...così come non devi aspettare San Valentino per festeggiare l'amore, con cene regali e sorprese. E' ovvio che alle donne piace ricevere gli auguri il giorno di San Valentino, però allo stesso tempo non credo bisogna dare una grande importanza a questa festa, come ho detto nell'articolo " Se un uomo ed una donna si amano davvero, non hanno bisogno di una festa “mondiale” per regalarsi fiori e cioccolatini, trovo più giusto che debbano farlo quando ne hanno voglia, l'amore va dimostrato ogni giorno, chi ama veramente lo fa ininterrottamente senza limiti, riserve o scuse , quindi se un uomo o una donna crede veramente in questo giorno, perchè si sente realmente protetto da San Valentino, basta semplicemente scambiarsi gli auguri e magari rivolgere una preghiera a San Valentino perchè continui a proteggere la coppia."

    RispondiElimina

HAI ANCHE TU UNA DOMANDA DA CHIEDERE O UN PROBLEMA DA RISOLVERE? Se vuoi ricevere un consiglio da RD inserisci la tua richiesta nel form riservato ai commenti (otterrai una risposta tra i 10 ed i 30 giorni) la risposta sarà pubblicata o nei commenti, o divulgata in un post.
Se invece hai bisogno di PRIVACY e preferisci avere la soluzione al tuo problema in BREVE TEMPO contatta RD Attraverso il servizio di Consulenza Personalizzata via email skype o telefono.