giovedì 31 marzo 2011

GELOSIA E TRADIMENTO


La gelosia è un sentimento che determina ansia e incertezza ed è causata dal timore che il partner sia desiderato/a da altre persone, o che egli preferisce altri.

La gelosia è presente sia nelle donne che negli uomini, con la differenza che gli uomini tendono a provare una forte gelosia in caso di segnali di infedeltà fisica, le donne invece provano una profonda gelosia in caso di infedeltà emotiva.

Questo perché nella maggior parte dei casi, l’ uomo tradisce solo sul piano fisico, quando lo fa’ non ha emozioni sentimentali e spesso il tradimento si conclude con una storia di una sola notte.

La donna invece ha maggiori probabilità di avere una relazione emotiva, e la relazione emotiva comporta un legame affettivo, che determina il proseguirsi della relazione extraconiugale.

La donna più dell’uomo, utilizza il tradimento come mezzo di vendetta, perché magari è stata tradita dal proprio partner,e giustifica il tradimento come un sintomo dei problemi del rapporto con il compagno, l’uomo invece trova più facile separare l’infedeltà dai problemi che ha nel rapporto con la propria compagna.

In genere gli uomini rispetto alle donne tradiscono molto di più, in sintesi le donne sono più fedeli degli uomini.

Il sentimento della gelosia non è rivolto esclusivamente alla persona che si pensa di perdere, ma anche ad una terza persona, quella verso cui si sente rivalità.

Esistono due tipi di gelosia: la gelosia normale e la gelosia patologica.

La gelosia normale è una conseguenza del rapporto con il partner ed è presente in ogni storia d’amore a livelli ammissibili, se non fosse presente si potrebbe addirittura dubitare se è un vero amore, ed è indispensabile per far sentire il partner amato, perché tramite la gelosia manifestiamo la paura di perderlo e quindi l’interesse verso di esso.

La gelosia patologica invece, è la paura folle e illogica dell’abbandono per la possibile perdita del partner, in questo caso si provano forti emozioni di avvilimento,disperazione,frustrazione,sconforto e sfiducia.

I sintomi della gelosia patologica si manifestano nei seguenti comportamenti:

Invidia,rabbia e aggressività verso possibili rivali, sospetti continui per ogni comportamento relazionale del partner verso gli altri, controllo continuo di ogni azione del partner, ossessione , persecuzione e aggressività verso il partner, poca sicurezza in se stessi, scarsa autostima.

La gelosia patologica si manifesta anche in assenza di un motivo valido e spesso comporta la rottura della relazione, nei casi più disperati può diventare il movente di un delitto passionale.

Per combattere la gelosia eccessiva, bisogna lavorare molto su se stessi,bisogna cercare di contrastare questo sentimento ogni volta che si presenta, non dobbiamo confrontarci con gli altri, perché nel mondo ci sarà sempre qualcuno più bello , più ricco, con più fascino ecc…e ci sono anche persone peggiori di noi, non si tratta di essere migliori o peggiori, un rapporto d’amore si basa sulla fiducia e sul rispetto , dobbiamo cercare di dare il massimo al nostro partner ma da soli non potremmo mai appagare tutti i suoi bisogni, per questo dobbiamo permettergli di frequentare altre persone, che possano dargli quello che noi non possiamo dargli, ma senza per questo sentirci da meno. Non dobbiamo paragonarci agli altri, ognuno di noi ha delle qualità che nessun altro possiede!

La gelosia è scatenata dalla paura di perdere la posizione di priorità, l’esclusività, e la paura più grande, cioè quella di perdere il partner; spesso queste paure nascono da credenze errate,perché se la nostra ragazza/o ha un interesse nei confronti di un altro/a, questo non deve significare per forza il tradimento, o la perdita della priorità ed esclusività, e se pensiamo a queste cose ogni qual volta che notiamo che la nostra donna/uomo ha un qualsiasi interesse per un'altra persona, VIVIVIAMO MALE!!

Comunque in ogni caso, quello che io consiglio, è di esporre i propri dubbi al partner , e questo è il modo più esplicito per mettere le cose in chiaro, senza usare metodi subdoli,in modo da esternare le proprie sensazioni,evitando di tenersi tutto dentro, covando come una gallina, un uovo pieno di risentimento, basato magari,su semplici PARANOIE.

Nessun commento:

Posta un commento

HAI ANCHE TU UNA DOMANDA DA CHIEDERE O UN PROBLEMA DA RISOLVERE? Se vuoi ricevere un consiglio da RD inserisci la tua richiesta nel form riservato ai commenti (otterrai una risposta tra i 10 ed i 30 giorni) la risposta sarà pubblicata o nei commenti, o divulgata in un post.
Se invece hai bisogno di PRIVACY e preferisci avere la soluzione al tuo problema in BREVE TEMPO contatta RD Attraverso il servizio di Consulenza Personalizzata via email skype o telefono.