mercoledì 23 marzo 2011

COME APPROCCIARE UNA DONNA


Ci sono 3 modi per conoscere una donna:

1)ce la presentano (parenti, amici o conoscenti)

2)per circostanza (come ad esempio una collega di lavoro, o una compagna di classe)

3)con l’approccio (presentarsi ad una donna che non conosciamo).

Nei primi due casi non ci vuole molta abilità, ma per riuscire nell’approccio , ci vuole abilità ed esperienza, sicuramente chi è agli inizi dovrà fare un po’ di pratica prima di diventare bravo, ma con i miei consigli dettati dalla mia esperienza impiegherete molto meno e non commetterete gli errori dei principianti.

Approcciare una donna è una delle prime fasi della seduzione. Come ho già detto nel post “una donna per amiconon c’è mai una seconda possibilità per la prima impressione, quindi è di fondamentale importanza agire da vero RimorchiaDonne, e un vero RimorchiaDonne lascia il segno, con lasciare il segno intendo dire che dopo aver salutato la donna approcciata , dovete farla rimanere con il pensiero di voi nella sua testa per giorni…

Prima di tutto dovete sapere che le donne negli approcci sono molto più abili e competenti degli uomini, questo perché hanno più ore di pratica di noi, una donna attraente è accostata da numerosissimi uomini, di conseguenza se mettiamo a confronto un ragazzo ed una ragazza di pari età , la ragazza “essendo donna” è stata sicuramente coinvolta in un numero superiore di approcci.

Per questo motivo bisogna agire con sicurezza , scioltezza e stile, se vi mostrerete timidi ed impacciati la donna capirà già da lontano che state raccogliendo il vostro coraggio per venirla ad approcciare.Di conseguenza trasmetterete insicurezza e perderete valore ai suoi occhi.

Per evitare di prendere un due di picche,bisogna accendere almeno due degli interruttori dell’attrazione (vedi post:conquistare una donna con l’attrazione), una volta accesi gli interruttori tenete gli occhi aperti perché sicuramente qualche donna vi sta guardando, ed il contatto oculare, è il primo segnale della seduzione che ci fa capire se la donna è interessata a noi, nel 90% dei casi se c’è gioco di sguardi la donna è interessata, se gli sguardi sono uniti anche a sorrisi significa che la donna ci sta praticamente invitando per andare a conoscerla.

L’errore che fanno molti uomini è quello di approcciare una donna prima di averla attratta, se approcciamo una donna che non ci ha degnato di uno sguardo avremo sicuramente meno probabilità di riuscita rispetto ad una donna che ci guarda in continuazione e ci sorride, un’altro errore madornale è quello di far capire subito che volete portarvela a letto, non dovete mai dirle apertamente (almeno fino al bacio) che siete attratti da lei fisicamente e che volete avere un rapporto intimo con lei anche perché non c’è bisogno di dirlo, le donne sanno benissimo che tutti gli uomini che le approcciano vogliono una cosa sola....quindi evitate di dire cose ovvie.

Le donne nel corso della loro esperienza sugli approcci, dispongono di numerose strategie per disfarsi degli uomini che tentano di avvicinarle, ed attuano questa sorta di scudo protettivo quando vedono che l’uomo comunica troppo interesse nei loro confronti.

Come ho ripetuto più volte, le donne come gli uomini sono attratti da quello che non possono avere, se una donna capisce che un uomo è fortemente interessato , la donna considererà la cosa “troppo facile” ,l’uomo perderà di valore ai suoi occhi perché chi si mostra troppo interessato è meno attraente.

Le tecniche del RimorchiaDonne partono tutte da un concetto di base: “se vuoi ottenere una cosa devi fingere di non volerla”.

Ed è sulla base di questo che dovete muovervi…mostrate virilità, mostratevi uomini , accendete gli interruttori dell’attrazione, e quando incontrate una donna che vi piace non fatele capire subito che vi piace.

Ci sono due tipi di approcci: l’approccio diretto e l’approccio indiretto.

L’approccio diretto, si verifica quando vi avvicinate ad una donna e vi presentate direttamente, tipo “ciao non ho potuto fare a meno di notarti, mi chiamo RimorchiaDonne sei anche tu della zona?” l’approccio diretto è consigliato per i più esperti e soprattutto per coloro che sono sicuri di se stessi, e si può attuare solo quando la donna mostra dei chiari segnali di interesse, quando si intuisce che la donna è interessata, qualsiasi cosa viene detta per rompere il ghiaccio va bene, potete anche iniziare con una frase scherzosa, o con un semplice “ma ci conosciamo?” , ripeto e continuerò a ripetere, quando la donna è interessata, qualsiasi cosa per rompere il ghiaccio andrà bene, l’unica cosa che non va bene è essere volgari e far capire subito le intenzioni(aver un rapporto intimo).

L’approccio indiretto, si verifica quando si conosce una donna in una situazione che sembra casuale ma non lo è, vi faccio un esempio : una donna che vi piace, va tutti i giorni a prendere un caffè in un bar, “casualmente” vi trovate a prendere il caffè di fianco a lei alla stessa ora e allo stesso bar, e da li è facile trovare un pretesto per conoscerla indirettamente in maniera disinteressata (che sembra ma non lo è..) magari le chiedete del fuoco per accendere una sigaretta dopo il caffè , se non fumate potete ripetete l’azione più volte in modo da incontrare la stessa donna che prende lo stesso caffè nello stesso bar, e magari alla quinta volta che la incontrate potete dire “anche per te pausa caffè? Questo per me è il momento più rilassante della giornata e bla bla… “ in questo modo diventa naturale e non invasivo approcciare una donna, poiché l’abbiamo incontrata nello stesso luogo più volte, quindi è umano rivolgere la parola ad una persona che si incontra spesso(casualmente ma non lo è…), e allo stesso tempo non date l’impressione di quello che ci sta provando.

Per ottenere successo in un approccio bisogna essere sciolti,cordiali e divertenti.

Per superare l’angoscia dell’approccio, bisogna fare molta esperienza sul campo. Ora che sapete quali sono le regole del gioco, dovete giocare, iniziate a fare un paio di approcci a settimana, se perseverate nel giro di qualche mese diventerete molto abili nell’approcciare le donne, una volta capito il meccanismo le situazioni diventeranno facilmente prevedibili prima che si verificano. Approcciare una donna deve essere una sfida per voi stessi,e ogni volta che otterrete successi aumenterete la vostra autostima.
Se siete stanchi di essere single e volete trovare una ragazza, vi conviene darvi da fare !!!

Buon Rimorchio in fede

Il RimorchiaDonne

6 commenti:

  1. Sono d'accordo con te...appena ho letto questa parte:
    "...non dovete mai dirle apertamente (almeno fino al bacio) che siete attratti da lei... anche perché non c’è bisogno di dirlo..."
    ho voluto chiederti una cosa: ..quando,nei giusti tempi, dopo che l'ho conosciuta e dopo che sono riuscito ad uscirci, lei mi chiede esplicitamente "PER QUALE MOTIVO SIAMO USCITI INSIEME? SPERO TANTO PER AMICIZIA E NON ALTRO!" Cosa le devo rispondere io?

    Ti faccio questa domanda perchè ebbi questa esperienza con una ragazza con la quale mi resi conto che dovevo ancora impegnarmi per suscitarle abbastanza attrazione nei miei confronti. Alla sua domanda, pur spiazzandomi, diedi una risposta che fu di rassicurazione al fine di non farla allontanare. Questo gioco era durato diversi mesi e lei aveva intuito (anche se non mi ero espresso verbalemente) le mie vere intenzioni...anche se raramente si riavvicinava un pò lei (pure a seguito di una privazione) avevo capito che la situazione era in stallo e che la strategia nn andava...io ero entrato nella "zona amicizia" e lei cercava di evitare gli incontri a 2. Così, persa x persa riesco ad uscirci (io e lei) e in maggiore apertura esprimo il mio interesse nei suoi confronti, lei apprezza moltissimo e... (me l'aspettavo) non ricambia....so che verbalizzare un interesse è sbagliato e infatti non l'ho mai fatto, ma in questa "storia" ho ritenuto giusto farlo.

    Scusami se mi sono dilungato.

    RispondiElimina
  2. E' chiaro che tu sei uscito con questa ragazza perchè ti piace, ed è altrettanto chiaro che lei sa benissimo che le piaci quindi forse ti ha fatto questa domanda per metterti alla prova, magari potevi rispondere in questo modo " esco con te perchè sei una ragazza interessante, e mi trovo molto bene in tua compagnia, ma dirti che sto uscendo con te per provarci sarebbe dirti una bugia, ti conosco appena, e prima di fare una cosa del genere dovrei conoscerti meglio, non sono mica un ragazzo facile, e poi a dirla tutta non sei il mio tipo ideale di donna... " HAi capito il senso? Devi sempre comportarti in modo diverso dagli altri, lei non si aspetta di certo una risposta del genere e se si sente dire da un uomo queste cose è molto probabile che pensi: " riesco sempre a conquistare tutti, perchè con lui non ci sono riuscita? Devo riuscirci". Sicuramente lei avrebbe cambiato atteggiamento, e magari sarebbe stata lei a provarci, se la metti su un piedistallo e le fai capire fin da subito che sei attratto da lei, sarà lei a dirigere il gioco,ed è proprio quello che sta facendo andesso. Ma ormai non sei più in tempo per attuare questa strategia, l'unica cosa che ti rimane da fare è di invitarla a cena e dopo cena provarci direttamente senza perdere tempo in chiacchiere. Tanto tu non la vuoi come amica, quindi tantovale provarci e averla come amante, se ci sta ok altrimenti, l'archivi e procedi con un altra, il tempo è denaro, il tempo è vita.
    Forze l'azione non porta sempre felicità, ma non c'è felicità senza azione.

    RispondiElimina
  3. Grazie RD per la pronta risposta!
    Purtroppo, quell'uscita, a cena, me la sono giocata...l'ho scritto nell'ultima parte del mio messaggio "Così, persa x persa riesco ad uscirci (io e lei) ..." in pratica l'ho invitata a cena ed è stato li che mi ho verbalizzato (puoi capire leggendo sopra)...
    anche nella suddetta cena lei ci ha tenuto a ribadire la storia dell'amicizia ...NON c'erano proprio i presupposti per provarci...e cmq mi ha dato 2 di picche...
    aggiungo un particolare: ho potuto percepire che, probabilmente, si sta iniziando ad interessare a qualcun'altro.
    Penso proprio di doverla archiviare, anche se mi dispiace perchè ci tenevo e tengo particolarmente.
    So che sei propenso per girare pagina e ridarsi da fare (ed è anche giusto), ma te lo chiedo per non lasciare nulla di intentato: per questa storia non c'è proprio + nulla da fare?

    Il tempo è vita RD, hai proprio ragione...purtroppo, il problema è che non ho modo di crearmi numerose alternative (occasioni), anzi... sarà anche il contesto dove vivo...

    RispondiElimina
  4. Diciamo che non ti sei mosso molto bene, ma che anche lei fin dall'inizio non era molto interessata,adesso non è che puoi continuare a starle dietro mentre lei ti tratta male e ti continua a dare due di picche, lasciala perdere, non la calcolare e se si rifà viva lei, dille semplicemente, conosci le mie intenzioni, è inutile che continuiamo a frequentarci, oppure continua a frequentarla e sfruttala per farti presentare le sue amiche.

    RispondiElimina
  5. io non sono di certo il tipo pieno di soldi, ne il tipo che si veste sempre alla moda... e non penso di avere nemmeno altre donne che mi stanno addosso.. quindi mi viene da pensare che non riuscirò mai a combinare niente.. però mi piacerebbe approcciare una donna che non conosco, è che ho paura che qualsiasi cosa le dico lei pensa che è solo per provarci e poi comunque anche se le dicessi una frase che ci sta non penso che mi dia corda, anche perchè non sono quel grandissimo pezzo di figo che vedi in televisione.. come posso fare per approcciare una donna ed essere sicuro che lei mi dia corda, così evito una brutta figura??

    RispondiElimina

HAI ANCHE TU UNA DOMANDA DA CHIEDERE O UN PROBLEMA DA RISOLVERE? Se vuoi ricevere un consiglio da RD inserisci la tua richiesta nel form riservato ai commenti (otterrai una risposta tra i 10 ed i 30 giorni) la risposta sarà pubblicata o nei commenti, o divulgata in un post.
Se invece hai bisogno di PRIVACY e preferisci avere la soluzione al tuo problema in BREVE TEMPO contatta RD Attraverso il servizio di Consulenza Personalizzata via email skype o telefono.