martedì 19 maggio 2009

SEDUZIONE ATTIVA E SEDUZIONE PASSIVA


IL RAGAZZO DELL’EMAIL CHIEDE

Ciao Daniele,ti scrivo per dirti che trovo sempre più divertente ed interessante entrare nel tuo blog,leggere ed imparare dai tuoi suggerimenti di sicuro aiuta,imparare ad avere autostima e carisma credo sia la medicina giusta per superare certi momenti oscuri. Volevo dirti che ogni tanto mi capita,quando sono un po’ giù,magari la sera,di andare in alcuni locali (anche da ballo),e mi accorgo che se sono scontroso,quasi al limite del maleducato,ma con sorrisi e sguardi ammiccanti decisi e furbeschi,ho notato che rendo di più rispetto a quando sono più sereno. Cosa ne pensi?..Comunque volevo aggiungere se per caso nel tuo super manuale che ho letto,non potresti inserire qualche voce sulla seduzione passiva di cui si parla tanto e di cui arma,è prettamente femminile ma oggi in uso anche dai maschietti. Ti dico questo solo per capire qualche meccanismo in più per far si che siano le donne a cercarci e non sempre il contrario. Secondo te è vero che funzioni?Ne sento tanto parlare. Altra cosa che volevo chiederti è questa,sento tante donne single che si lamentano di non trovare l'uomo giusto,amiche o conoscenti che siano,le vedi tutte depresse e piangono sognando chissà cosa,nei locali però poi fanno tutte le vamp e le dure e neanche rispondono agli sguardi di cui parli anche te per capire i loro segnali. Sembra quasi non abbiano bisogno di nessuno. Credo che se mi darai qualche dritta in più su come agire in certi casi forse saresti d'aiuto anche ad altri tuoi lettori. Anche perchè sai bene che nei locali,certe (se poi veramente belle),con il loro atteggiamento sembra quasi ti vogliono mettere in imbarazzo.
Dai ci si sente per la prossima,continua cosi'..sei un grande!!

RIMORCHIADONNE RISPONDE

Ti ringrazio per i complimenti,le domande che mi hai fatto sono molto interessanti soprattutto quelle riguardanti la seduzione passiva.

Ci sono due tipi di seduzione: seduzione passiva e seduzione attiva.
Nella seduzione attiva sei tu che prendi l’iniziativa avvicinandoti ad una donna attaccando discorso.
In questa forma di seduzione è fondamentale che tu sia molto sicuro di stesso altrimenti farai un flop poiché la tua insicurezza verrà recepita dalla donna e ti scarterà inevitabilmente.
La seduzione Passiva implica delle azioni indirette per attirare l’attenzione della persona interessata.

Un esempio di seduzione passiva potrebbe essere proprio quello che mi hai descritto, che ti trovi in un locale da ballo stai per conto tuo ma allo stesso tempo ti fai notare perché non sei il solito tipo che va in giro a vendere chiacchiere a tutte le ragazze che incontra ma magari se ne sta fermo in un determinato punto della discoteca con un drink in mano e lancia sorrisi e sguardi ammiccanti decisi e furbeschi.
Però diciamo che in linea di massima la seduzione passiva è più indicata per le donne, una donna che applica una tecnica di rimorchiaggio e quindi di seduzione attiva , ( cioè che si avvicina lei ad un uomo e attacca bottone facendogli capire subito le sue intenzioni) ha sicuramente una grande probabilità di successo, ma rischia di fare la figura della donna facile ( e questo le donne lo sanno ) . Per questo motivo la maggior parte delle donne attuano la seduzione passiva. Se una donna vede un ragazzo che le piace magari lancia un sorriso, se il ragazzo in questione è attento da percepire il suo gesto non tarderà a farsi avanti, la seduzione passiva è far capire all’altra persona che si vuol essere sedotti, come nel caso appena descritto.
Quando sei in discoteca e vedi che queste ragazze non ti danno nessun messaggio , all’80 % è inutile attaccarci bottone, se non rispondono ai tuoi sguardi vuol dire che non sono interessate a te, quindi devi cercare qualcuna che lo sia perché con loro perderesti solo del tempo utile per conquistare una donna che potrebbe essere interessata .
La seduzione attiva, è quindi più indicata per gli uomini, e richiede un grande lavoro interiore, specie agli inizi, e anche una discreta dose di fallimenti, la seduzione passiva invece richiede un po’ di fortuna e un po’ di esperienza.
Alla fine è quasi sempre l’uomo che deve andare dalla donna, ma quasi sempre dopo che la donna le ha fatto capire che lo vuole.

Nessun commento:

Posta un commento

HAI ANCHE TU UNA DOMANDA DA CHIEDERE O UN PROBLEMA DA RISOLVERE? Se vuoi ricevere un consiglio da RD inserisci la tua richiesta nel form riservato ai commenti (otterrai una risposta tra i 10 ed i 30 giorni) la risposta sarà pubblicata o nei commenti, o divulgata in un post.
Se invece hai bisogno di PRIVACY e preferisci avere la soluzione al tuo problema in BREVE TEMPO contatta RD Attraverso il servizio di Consulenza Personalizzata via email skype o telefono.